Si tassano per salvare fontana Campari

CHIUSI DELLA VERNA (AREZZO), 13 OTT - A Chiusi della Verna (Arezzo) sette donne si sono tassate per salvare la fontana del paese. Si tratta della fontana Campari progettata da Giuseppe Gronchi, scultore fiorentino, per conto di Davide Campari, l'inventore del bitter, che lanciò con questa iniziativa una campagna pubblicitaria dell'azienda in tutto il territorio nazionale. Erano trenta nei primi anni del Novecento, ora ne sono rimaste solo tre: a Brunate in provincia di Como, a Le Pietre nel Pistoiese e quella di Chiusi della Verna. Un pezzo di storia che le sette donne del Casentino hanno deciso di salvare finanziando il restauro attraverso fondi propri e una raccolta effettuata con mercatini, tombole e altre iniziative fino a raggiungere i tremila euro necessari. Le donne di Chiusi si sono anche occupate di chiedere preventivi ad alcuni restauratori e di seguire tutto l'iter burocratico necessario all'intervento. Il 14 ottobre l'inaugurazione con il buffet fatto dalle stesse donne.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Castelfranco Piandiscò

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...